Inscriviti alla Newsletter

MORPH PARFUM Montmartre eau de parfum intense vapo 100ml Espandi

Morph Montmartre

Nuovo

eau de parfum intense vapo

Maggiori dettagli

108 €

tasse incl.

Consegna Stimata : 12/12/2018

La campana di Montmartre batteva le sette. Yvette si guardò intorno. Com’ era spoglia e triste quella sua stanzetta, al 5 piano della pensione Lelouche, illuminata solo dalla sua bianca bellezza. Era in ritardo e doveva affrettarsi. Lo spettacolo cominciava fra qualche ora. Si vestì in tutta fretta, raccolse dal letto la sua mantellina color pervinca ed uscì nell’aria della sera.

Gli ultimi ambulanti offrivano ai passanti la loro merce, invitandoli ai banchi con sorrisi e gesti discreti. Avresti trovato di tutto sui banchi di Montmartre, in quell’inizio primavera del 1894.

Venga, Madame, ho qualcosa di molto speciale…

Sa che l’aspettavo? L’aspettavo da tempo. Mi spiace-disse Yvette- ho spettacolo al Moulin Rouge stasera, sono una ballerina, ho fretta e poi non ho danaro con me. Non importa, Madame, è soltanto un regalo il mio. Un omaggio alla sua luminosa bellezza. E le mise tra le mani un’ampolla di cristallo variopinto. Vada, vada e sia felice.

Yvette sorrise alla vecchietta ed emozionata come una bimba la sera di Natale andò via per la sua strada con quel dono inatteso. Quella sera a teatro c’era agitazione. Micol cercava un froufrou cangiante, Loréne un rosso per il viso, Adéline una collana di perle. Yvette aprì la sua borsetta di stoffa celeste e ne trasse fuori con un po’ di batticuore l’ampollina colorata. Che aroma meraviglioso. Sembrava ambra, ma non era ambra. Era ancora più intenso, ancora più avvolgente. Un aroma affascinante, misterioso, prezioso.In pochi istanti Yvette si sentì addosso tutti gli sguardi. Le ballerine, nei loro abiti succinti e coloratissimi, le ronzavano intorno come farfalle svolazzanti attratte dalle luci della notte. Cos’è questo meraviglioso profumo, Yvette? Ti prego, fammelo provare. Ma chi te l’ha dato? Dove l’hai trovato? Ma è delizioso? Voglio sentirlo da vicino. Voglio sentirlo ancora. Ti prego, Yvette.

Guillaume, il buttafuori entrò come sempre nei camerini accompagnato dal solito odore di tabacco e dai suoi modi un po’ bruschi. Tra pochi minuti, in scena ragazze! Cosa è questo profumo, piccola? Dai qua! Magia! Un sorriso spianò il suo viso da omaccione baffuto. Anche Yvette sorrideva e si sentiva felice, proprio come le aveva detto la vecchietta. Ma siete impazziti tutti? –tuonò, entrando, il direttore di scena.L’orchestra ha già attaccato… Sbrigatevi! Poi annusò l’aria…e miracolo! sorrise anche lui mentre la musica cresceva sulle inebrianti note del can can.In scena, in scena. Morph ha ritrovato la magica ampolla di Yvette, gelosamente custodita dalle sue sorridenti discendenti per quattro generazioni e ne ha riprodotto l’inconfondibile aroma a base ambrata, arricchita di elementi naturali e di un tocco di felicità.

Leggi tutto

Accetto

Questo sito utilizza i cookie per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a navigare senza modificare le tue impostazioni dei cookie, ne accetti l’utilizzo da parte di morphparfum.com in accordo alla relativa Politica sui cookie e la privacy policy aggiornata in conformità alle ultime normative (GDPR). Leggi di più a questo indirizzo.